Martedì (!!) torno a Firenze a lavorare, sono proprio contenta perché sono sommersa dal lavoro ma mi piace così tanto che arrivo alla sera senza accorgermene, stanca ma piena di buoni propositi per le giornate a venire. Questo è un anno di M, e che M! In Toscana ce ne sono di vecchie e nuove, aspetto solo che qualcuno mi faccia compagnia. Mangiare e bere bene sarà un altro dei buoni propositi, infatti le prime M parlano di ottimi vini.
Montalcino – è la prima che mi viene in mente, oggi aprono le annate 2008 in quello splendido evento che si chiama Benvenuto Brunello. Volevo andarci ma poi ho pensato tutte che le mie azioni e spostamenti devono essere di semina, in prospettiva per il futuro e io a Benvenuto Brunello son già stata almeno due volte. Vuoi mettere con il #duemoriopenday di Marostica?
Morellino – questo è un vino ma nemmeno a Scansano sono stata.
200px-Scansano,_porta_del_paese
Montepulciano – portatemi che non ne so quasi nulla.
Maremma – idem, un gap da colmare.
Mercatale Val di pesa – è il paese di Pietro Pacciani il cui faccione campeggia ancora nell’anniversario di qualcosa. Questa inquietante eredità che si porta dietro il paese cozza con la gentilezza delle persone che vi abitano, incrociate sul mio cammino.
E poi Montescudaio, Montespertoli dove stanno i miei capi, monti di qua e di là. Sul mare nulla? Datemi una cartina, Toscana arrivo!

Inoltre vi consiglio di leggere...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *