Sono stata concepita sotto le Pale di San Martino, in Trentino. I miei si erano appena appena sposati e nell’estate del 1967 si devono essere fatti ben ispirare dalle Dolomiti, che sono per sempre rimaste dentro di me come LA montagna. Oggi che ho la fortuna di girare il mondo mi sento ancora tanto legata alla montagna come luogo dello spirito, con quei vuoti e quei pieni che solo lassù si possono vedere, respirando aria pulita e cercando nel cielo ispirazione per sognare e viaggiare. E dopo avere letto e scritto dell’ABC di viaggi e di mare ho pensato che fosse ora di lanciare il mio ABC della montagna, soprattutto in vista di una lunga estate calda. E di estendere l’invito ai tanti amici blogger.

imm028x

Regole:

Scrivere il proprio ABC della montagna sul proprio blog, includendo link a gamberettarossa.

Condividere sui social e gruppi, linkare, diffondere…

Invitare 5 (cinque) altri blogger a scrivere il proprio ABC e…

Buona montagna a tutti!

Roberta – Ziarobi – Gamberettarossa.

A – Alpi, Appennini ma anche Ande. Quando 18 anni fa andavo per lavoro in Sudamerica i miei clienti cileni mi parlarono per la prima volta dell’Andinismo, impiegai qualche minuto a capirne il significato ma che bella parola! Come andare in montagna, camminare, scalare, amare le proprie cime.

Agordo. Asiago.

B – Brenta, non solo un grande fiume che scorre a nordest ma una parte delle Dolomiti particolarmente ricca di itinerari per tutte le gambe, che ha in Madonna di Campiglio il suo centro principale.

C – Cortina. La Regina delle Dolomiti mi ha visto per la prima volta sua ospite nel passeggino, a pochi mesi di età, all’epoca i miei andavano in una pensioncina ma poco dopo acquistarono una mitica roulotte con cui passammo, in campeggio, l’estate e l’inverno, quasi sempre in montagna. Che tempi, che bellissimi ricordi! Poi da grandicella a Cortina mi sono suddivisa tra gli impegni sani, di giorno, e la vita notturna intensa e socializzante circondata da tanta bella gente, bei tempi pure quelli anche se ora Cortina non è più la stessa.

Cervinia, Courmayeur in Valle d’Aosta sono sue concorrenti dirette per un certo tipo di turismo, non le conosco per niente chissà se mi piacerebbero?

D – Dolomiti, echevvelodicoaffà! Le montagne che al tramonto si tingono di rosa che hanno fatto sognare camminatori e scalatori di tutto il mondo.

E – Everest, a 8848 metri sullivellodelmare la cima più alta del mondo che tutti quelli che ci sono andati vicino sono tornati diversi. Io no, nemmeno dall’alto dell’aeroplanino che passa sugli 8000 e va e viene da Kathmandu. Chissà, forse un giorno lo vedrò così da vicino.

F – Fassa, val di Fassa, sempre Dolomiti…

Friuli Venezia Giulia, gioiellino a nordest con un poco di tutto, incluse montagne alte, aspre e imponenti che sconfinano su Austria e Slovenia.

G – Gosaldo, un’espressione geografica, un microposto presso Agordo dove la parrocchia aveva una colonia (non ci son mai stata ma dicono che fosse molto divertente)

H – Himalaya, la catena asiatica con gli ottomila di Reinhold Messner, con il K2 di Lacedelli e Compagnoni, con il fascino della conquista.

Hillary – non la moglie di Clinton eh! Edmund Hillary è sempre stato considerato il conquistatore dell’Everest anche se pare che abbia fatto tutto il suo accompagnatore, lo sherpa Tenzing. Hillary se n’è andato nel gennaio del 2007, il giorno in cui rientravo dal mio viaggetto natalizio in India e Nepal, che impressione questa notizia, mi sentii proprio che stava finendo un’epoca.

I – Inti (il gruppo) Illimani (la montagna boliviana).

J

K – K2 ma anche Kenya, Kilimangiaro, Africa, vulcani, neve, crateri, e molto altro ancora…

L – Lessini, piccole montagne tra Verona e Vicenza, di grande fascino perché sono ancora selvagge, percorribili a piedi e sugli sci di fondo (esperienza consigliatissima) ma anche perché ospitano i reperti fossili straordinari di Bolca. Andateci se potete, sono un museo a cielo aperto unico al mondo!

M – Machu Picchu, Perù. Urge visita.

Madonna di Campiglio, la cugina più moderna di Cortina sempre ben frequentata.

N – Nevegal, sotto Belluno, un panettone poco sopra i 1000 metri sullivellodelmare adatto a tutte le età e bello in ogni stagione dell’anno

O

P – Paterno. Sul Monte Paterno si svolsero battaglie epiche durante la prima guerra mondiale, oggi testimoniate dalle omonime gallerie.

Q – Quito, Ecuador. A quasi 3000 metri sullivellodelmare è la capitale più alta del mondo (almeno nella concezione globale di sede di tutte le funzioni politiche e amministrative di uno stato). L’ho visitata brevemente nel corso di un viaggio di lavoro, sempre negli anni 90. Bella, coloniale, confusionaria e con quell’aria frizzantina di montagna…

R – Ruwenzori, catena montuosa dell’Africa centrale e poi… ditemelo voi, ci siete stati?

S – Subasio, la montagna che più mi ricorda l’Umbria verde e spirituale, quella dove ritirarsi in meditazione.

T – Toc, fa rima purtroppo con Vajont. Devo andarci presto, prima che a ottobre scattino le celebrazioni di questa tristissima tragedia annunciata che cinquant’anni fa cambiò il destino di Longarone e delle cittadine limitrofe. Papà c’era ma che difficile farsi raccontare ora cosa successe dopo il crollo della diga!

Trentino Alto Adige, forse l’apoteosi della montagna come idea di rispetto e immersione nella natura.

U

V – Valli, perché sotto molte montagne si aprono vallate dai fianchi morbidi, ottime per le mie passeggiate.

Veneto – regione completa dal mare alla montagna, e che montagne! Provare per credere!

W – X

Y – Yoghi, Yosemite, l’orso e l’unica montagna statunitense che ho visitato con una breve escursione oltre 10 anni fa. Meravigliosa ma molto simile alle mie Dolomiti, echevvelodicoaffà!

Z – Zoncolan, Friuli, sono in arrivo eh! E che voglia di rivedere queste aspre montagne al confine dell’Italia nordorientale!

E ora amici… tocca a voi! Buon ABC della montagna a…

Andrea detto Pizzo

http://pizzo76.blogspot.it/

Natascia che sta nella bassa ma sono sicura che ama le montagne

http://viaggiericette.overblog.com/

Cristina Parliamo di Viaggi

http://www.parliamodiviaggi.it/

Veronica che della montagna ha fatto la sua casa

http://www.lifeintravel.it/

E last but not least madame trippando Silvia…

http://trippando.com/

Inoltre vi consiglio di leggere...

5 comments

Rispondi

Bella questa tua idea, mi ha fatta tornare indietro nel tempo. Alla montagna sono legati molti ricordi speciali quindi ne ho scritto anche io, spero non ti dispiaccia!:)
Se vuoi e’ qui: http://www.patatofriendly.blogspot.it/2013/06/persone-speciali-e-abc-montagna.html
A presto!
Fra

Rispondi

FRA non hai fatto bene ma benissimo!! leggo con piacere PS quando ci vediamo con le marosticagirls e affini? 😀

Rispondi

ecco il mio a,b,c che condivido con te con MOLTO piacere 🙂
http://www.ideamamma.it/2013/08/01/a-b-c-della-montagna/

Rispondi

grazie sere, diffondo subito e ricorda che tra qualche giorno scatta un nuovo GOLOSISSIMO abbicci… stay tuned!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *