In Friuli ho passato gli anni dell’università, a Udine, il periodo più bello della mia vita assieme agli anni di Milano, che si sono appena conclusi. Anni di conoscenze e scoperte, di condivisione e di crescenti responsabilità, di mangiate e bevute a tutte le ore del giorno anche le più improbabili, di zingarate e (perché no?) anche di cazzate in compagnia. Poi ho iniziato a viaggiare per lavoro, sempre più lontano, tornando in Friuli a piccolissime dosi sino al nulla dell’ultimo periodo. Da un paio di mesi ci sto tornando, sempre per lavoro quindi un po’ mordi e fuggi. Ogni volta mi viene un tuffo al cuore per tutto ciò che rappresenta questa terra per me.

???????????????????????????????

Friuli Venezia Giulia sarebbe il nome completo della regione, unita anche se ciascuna delle sue quattro province è diversa dalle altre. Il Friuli è un piccolo scrigno, una mini Italia col mare e i monti, con  tutti i possibili ambienti e paesaggi che ci potremmo aspettare, dolci e aspri, grigi e coloratissimi. Ha un bagaglio storico enorme e nicchie enogastronomiche eccellenti. E soprattutto ha i miei vecchi amici di un tempo. Qui abitano ancora tanti compagni dei bei tempi andati, molti dei quali con famiglia, che mi invitano da loro ogni volta che ci troviamo sui social network.

???????????????????????????????

Venerdì, stasera, finalmente torno a Udine per un’occasione che ho colto al volo all’ultimo minuto: partecipare a un blogtour (che novità eh?) organizzato dalla regione e dedicato agli itinerari friulani sulla grande guerra, in particolare in Carnia. Camminamenti, gallerie, vie di fuga e rifugio durante le battaglie che quasi un secolo fa videro l’Italia vincitrice e i patrii confini ridisegnati, rispetto al ben diverso assetto precedente. In compagnia di altri tre blogger andremo in cerca delle memorie della grande guerra tra luoghi, panorami e sapori. Rivedremo alcune montagne dove i nostri nonni hanno combattuto per la nostra libertà, a passo lento perché cammineremo, che bello! Ma potremo anche godere dei panorami di confine tra Italia, Austria e Slovenia, per poi scendere verso sud tra le dolci colline dove si producono il prosciutto di San Daniele e alcuni tra i migliori vini italiani. Questo sarà il mio fine settimana.

???????????????????????????????

Le immagini che ho trovato sono della mia ultima compagna di stanza durante l’università, che sta vicino a Tarvisio e ogni anno mi manda gli auguri di Natale e di compleanno allegandovi una foto delle sue montagne, non sono bellissime?

Inoltre vi consiglio di leggere...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *