C’è un quartiere nuovo a Milano che non ho mai frequentato, perché è cresciuto come una famiglia di funghi e l’ho visto a cose fatte, con i grattacieli, le vetrate luccicanti e pinnacoli con logo svettanti verso il cielo. Non so come chiamarlo, ma ora l’Isola, uno dei quartieri più autentici in città, è totalmente cambiato rispetto a un passato nemmeno troppo lontano. Non credo che gli abitanti ne siano contenti, ma il progresso non si ferma.

mi2903-4

Io che sarei per il mantenimento e la restaurazione a ogni costo di ogni cimelio storico, artistico e architettonico, il petrolio d’Italia, ho bisogno di stimoli per andare a vedere. Ed ecco qui.

mi2903-6

Sabato scorso, il 29 marzo, sono stata invitata all’inaugurazione della ruota panoramica Perugina, in occasione del lancio di Nuvole, i due nuovi dessert leggeri e gustosi ai gusti cioccolato al latte e fiordilatte, nati dalla collaborazione tra Nestlè e Lactalis, due delle maggiori multinazionali alimentari con attività in tutto il mondo e diversi stabilimenti in Italia.

mi2903-5

Piazza Gae Aulenti è bellissima, ci arrivo da un’altra piazza che è risorta a nuova vita solo da pochi giorni con l’apertura del tempio degli “Alti cibi” firmati dalla premiata ditta Oscar Farinetti. Di Eataly ho parlato in questo post. Accedere da una piccola scalinata a questo grande spazio aperto, come un’agorà di un’antica città greca, mi riporta agli anni in cui passavo le ferie negli Stati Uniti, con la scusa di riunioni e corsi di formazione con i colleghi dell’epoca. Così ho scoperto California, Florida e New York, con la curiosità dei miei splendidi 30 anni e con un conto in banca abbastanza florido da poter sciallare il giusto negli outlet (quelli veri non come in Italia) dove a fine stagione ottenevo i miei vestiti preferiti alle migliori condizioni.

Per questo con piazza Gae Aulenti scatta un amore a prima vista che mi fa accettare e apprezzare, anche se non riesco a salire al venticinquesimo piano, la figura speciale della torre Unicredit e le tante catene che costellano il perimetro della piazza. Perché in un attimo mi ritrovo a Union Square a San Francisco con lo zaino sulle spalle, in cerca del mio bellissimo ostello, o a San Bernardino dove cambiai autobus al tramonto per arrivare a San Diego a notte fonda. O a Los Angeles dove alla stessa ora tarda, dalla stazione della Greyhound, presi un taxi per arrivare sana e salva a Venice Beach. Per non parlare di Seattle, Miami e soprattutto New York, pochi giorni prima dell’11 settembre 2001, leggere qui per credere. Quanti post ci potrei scrivere??

mi2903-3

La ruota panoramica Perugina apre alle 10 del mattino, sono forse la prima che sale nel cestello per cinque minuti d’emozione, #ungirotralenuvole.

mi2903-2

Sono seguita da tanti visitatori che come me vogliono godersi per qualche minuto una visione aerea ma non troppo di Milano, una panoramica tra palazzi e quartieri, vecchi e nuovi, inclusi i cantieri che la costelleranno ancora per un anno, sempre più di corsa fino all’apertura dell’Expo 2015. Foto…

mi-2903-1

Scendo frastornata, giro intorno alla fontana e continuo il mio sabato mattina pieno d’impegni.

Grazie Perugina, grazie Milano!

 

Inoltre vi consiglio di leggere...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *