A Maddalena ci concediamo due giorni di mare relax e vita sana, a parte qualche concessione a vino e birra, e trovo pure il tempo di fare la marmellata di pere da portare agli sposi (!!!). Riporto alcune foto rappresentative.

20141001_121323 20141001_121327 20141001_121430

Mentre le mie amiche sfidano la temperatura dell’acqua per un bagno memorabile, io mi stendo sul primo scoglio disponibile e mi diletto in una lettura locale. A posteriori accetto suggerimenti sui classici sardi, Grazia Deledda in primis, ma anche sugli scrittori contemporanei inclusi fenomeni come Michela Murgia.

20141001_121435 20141001_121508 20141001_121517

Marcello Fois mi diceva già qualcosa prima della partenza ma, durante il Festival della Letteratura di Viaggio quando sono stata premiata a Roma per il mio post Mani, ho pensato bene di comprare il suo libro In Sardegna non c’è il Mare che ho portato qui, ovviamente con dedica. Il titolo è tremendamente attinente al tema del mio viaggio: perché mai l’opinione pubblica italiana si focalizza tanto sul (bellissimo) mare sardo e molti meno turisti vanno a curiosare nel (bellissimo) interno sardo? Non ho ancora una risposta anzi, dopo avere frequentato i social network in questi giorni ho capito che è così, punto. Instagram me l’ha confermato, mettendo gli #hashtag più semplici in italiano e inglese ho attirato i mi piace di molti sardi, ma quando compiaciuta ho sbirciato i loro profili ho trovato soprattutto foto di… mare! E allora! Svegliatevi su, mostrate anche tutto il resto della vostra bellissima regione o non andremo da nessuna parte e ci sarà sempre una costa ricca e sovrasfruttata, accanto all’interno malconosciuto e sottosfruttato. Non va bene, dobbiamo fare qualcosa. Facciamo qualcosa insieme!

20141001_121624 20141001_150619 20141001_153103 20141001_153106

Da quando partiamo, sempre in traghetto da Maddalena a Palau verso sud ovest facendo ciaociao con la manina all’isola nell’isola, ho un problema con gli accenti. Ringrazio i sardi per avere tante località bisillabe, tra le quali abbiamo visitato: Aggius, Luras, Tharros, Cabras, ma l’unica certezza è la loro passione per le parole sdrucciole. Con Nuoro come la mettiamo? E poi Flussio, Tinnura, Cuglieri come cavolo si pronunciano? Please help.

Ti è piaciuto questo post? Allora leggi anche gli altri, li trovi qui:

SARDEGNADENTRO

Inoltre vi consiglio di leggere...

2 comments

Rispondi

La Maddalena per me è un tuffo al cuore… le foto mi hanno fatto riaffiorare un sacco di ricordi

Rispondi

Cavolo curiosità a 1000 ora cerco un modo efficace x corromperti 😀

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *