COSA FARE A TBILISI IN UNA SETTIMANA – TERZA PARTE

Come muoversi in città e fuori, le guide, l’evento che mi ha portato a Tbilisi nel giugno scorso: eccovi la terza e ultima parte, per ora, delle mie informazioni di viaggio sulla Georgia. TRASPORTI Capitolo lungo da leggere con attenzione, premesso che tante zone del centro si girano a piedi a seconda di dove dormite … Leggi tutto

COSA FARE A TBILISI IN UNA SETTIMANA – SECONDA PARTE

Continua il mio racconto e le info pratiche per organizzare una settimana nella capitale georgiana, comincio a prendervi per la gola che la cucina locale merita. Non parlerò qui dei vini perché è stata una speciale esperienza, ne ho assaggiati tanti e talmente buoni che voglio dedicarvi un post intero. DOVE MANGIARE Al pari dell’offerta … Leggi tutto

COSA FARE A TBILISI IN UNA SETTIMANA – PRIMA PARTE

La capitale georgiana è uno di quei posti che da fuori appaiono pittoreschi e sospesi nel tempo: casette di legno colorate, vicoli polverosi dove perdersi senza paura, un fiume che taglia in due la città separando quartieri vecchi e nuovi. Dal vivo è molto di più, infatti ci ho trascorso una settimana intera senza annoiarmi … Leggi tutto

Da Sayun al deserto di Shabwa, le rovine di Marib e rientro a Sanaa. Gio 28 e Ven 29 set 2006

Pure questa giornata inizia all’alba, visto che dobbiamo percorrere oltre 600 km per attraversare tutto il Paese sino alla capitale, passando per la famigerata Marib affascinante ma “molto pericolosa” quindi con molti tratti dov’è necessaria la scorta. Partiamo alle 6,30 e salutiamo il verde fertilissimo Wadi Hadramaut, incrociamo le donne velate con il capo coperto … Leggi tutto

Da Sayun a Tarim e ritorno, Mercoledì 27 settembre 2006

A Sayun c’è il bianco palazzo del sultano, vedere copertina della vecchia guida LP, ma anche un bel centro storico nello stile del wadi, case elevate in adobe con decorazioni alle finestre e sul tetto. I pasti qui sono questione da non sottovalutare, anche rimediare una cena non è facile visto che tutti i locali … Leggi tutto

Da Bir Ali a Sayun passando per Sif e Shibam, due città simbolo dello Yemen del sud, martedì 26 settembre 2006

Questo è un post lungo e difficile che ho scritto di getto al mio ritorno. Più di altri post descrive lo Yemen com’era nel 2006, e in parte preannuncia quello che sarebbe diventato: una polveriera pronta ad esplodere. Sveglia all’alba e, dopo un saluto ai delfini, facciamo ancora colazione in spiaggia e presto partiamo. Il … Leggi tutto

Oman breve ma intenso: immersi nella natura di Wadi Shab e Wadi Tiwi, rientro a Muscat e ritorno in Italia, sabato 11 e domenica 12 aprile 2015

Ultimo giorno di tour. Lasciamo Sur con un po’ di tristezza, perché è una città straordinariamente africana essendo sulla punta dove Mare Arabico e Oceano Indiano si incontrano, come abbiamo visto ieri. Stamattina ci tuffiamo nuovamente in acqua. Wadi Shab e Wadi Tiwi sono vicini, paralleli e si visitano in sequenza, lasciando l’auto al parcheggio … Leggi tutto

Oman breve ma intenso: relax a Ras al Jinz e Sur, la mia città preferita, venerdì 10 aprile 2015

Andiamo nella spiaggia più vicina a Ras al Jinz e ci stiamo tutta la mattina. Ce l’hanno consigliata i gestori (russi) del camp, nonostante qualche nuovo mugugno – chissà dove pensavano di andare i pax – ci piace, a tal punto che dopo essersi orientato tra la baia, la sabbia e le rocce sopra di … Leggi tutto

Da Aden a Bir Ali e finalmente un po’ di relax, Domenica 24 e lunedì 25 settembre 2006

Domenica… In questa lunga giornata di spostamento percorreremo ben 600 km, in buona parte pericolosi, quasi sempre scortati. Peccato perché pure quaggiù lo Yemen si rivela una terra generosa nell’ambiente e nella popolazione. Partiamo alle 6,30 con il cruccio di non avere visto quasi nulla di Aden, consapevoli che oggi metteremo ben poco piede sull’asfalto … Leggi tutto

Oman breve ma intenso: da Wahiba Sands a Wadi Bani Khalid e Ras al Jinz, giovedì 9 aprile 2015

Secondo il programma dovremmo alzarci presto per vedere l’alba, nuovamente, dalla duna. Io mi sveglio alle 4,30h con i migliori propositi, ma non ho voglia di muovermi. Con quattro compagni di viaggio approfitto per riposare e fare colazione al camp, mentre in effetti 10 pax si alzano presto e, più o meno organizzati, con o … Leggi tutto