modena_City_Ramblers_-300x169

A metà degli anni 90 uscivo con un ingegnere di belle speranze, eravamo entrambi abbastanza giovani e ambiziosi ma per fortuna nessuno di noi fece grossi programmi di vita insieme. Mi aprii gli occhi nella settimana in cui io lo portai a vedere i modena city ramblers in concerto e all’uscita il suo commento fu “questi dovrebbero lavorare in catena di montaggio”.



Dopodiché lui mi invitò a una cena di lavoro dove tra il primo e il secondo ci fu chiesto di alzarci e intonare… l’inno della nascente Forza Italia! Scappai e finii la mia serata in un posto piuttosto underground con i miei vecchi e fidati amici.


Morale – chi lascia la strada vecchia per la strada nuova, sa quel che lascia ma non sa quel che trova.

Ti è piaciuto questo racconto di Gamberettarossa? Allora leggi anche gli altri, li trovi qui:

Racconti

Inoltre vi consiglio di leggere...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *